Lavoratori altoatesini si ammalano poco

Il 53% degli occupati altoatesini non registra nemmeno un giorno di malattia all'anno, rispetto al 49% dell'Italia, il 48% dell'Austria e il 42% della Germania. "Per la promozione della salute di tutti i dipendenti e l'inclusione nel lavoro dei malati cronici, le assenze sono un indice molto importante della qualità del lavoro", dichiara la pesidente dell'Ipl Christine Pichler. Nel turismo sono quasi tre quarti degli occupati a non indicare nemmeno un giorno di assenza (74%), in agricoltura il 71% e nei trasporti il 67%. Nell'istruzione, nei 12 mesi antecedenti al sondaggio, non si è mai ammalato il 35% degli occupati. Nel confronto tra settori l'amministrazione pubblica (41%) e il settore sanitario e sociale (49%) registrano invece tassi relativamente alti di assenza. L'8% dei giorni di assenza per malattia sono dovuti a infortuni sul lavoro, un valore abbastanza alto rispetto a quelli nazionali e internazionali. Il 50% degli occupati altoatesini manca al massimo 5 giorni.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ANSA
  2. Il Dolomiti
  3. Basket Sport Tentino
  4. Trentino
  5. L'Adige

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Moso in Passiria

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...